DESTRA 1° CONTENITORE (210)

DESTRA 2° CONT.
DESTRA 3°
DESTRA 4°
DESTRA 5°

Il Progetto "Festa della Creatività" 2014

 

FESTA DELLA CREATIVITA'

L'Aquila – 28 giugno 2014

La Festa della Creatività è un evento di carattere nazionale promosso dall'associazione 180 amici L'Aquila onlus nell'ambito del progetto “L'Aquila Fenice – Giovani proposte creative” in collaborazione con  l'Associazione Italiana per la Creatività (http://www.associazionecreativita.org/sito/). 

La Festa della Creatività è un evento ideato da Vittorio Cei nel 1999 ed è un'iniziativa che ha lo scopo di promuovere la creatività intesa non solo come produzione di opere d’arte e oggetti o soluzioni, ma soprattutto come relazioni umane fondate sull’empatia, sulla comunicazione e valorizzazione di emozioni umane profonde e universali. È contemporaneamente un evento formativo  (con tavole rotonde, seminari e laboratori), una rassegna di spettacoli (teatro, cinema, musica, danza, ecc.), una mostra di opere e prodotti di ogni tipo (pittura, scultura, artigianato, industria, ecc.), una serie di laboratori dal vivo e workshop su tecniche innovative in diversi settori (riabilitazione psico-sociale, arti varie, attività sociali, ecc.). 

La Festa della Creatività 2014 è l'evento finale del progetto “L'Aquila Fenice – Giovani proposte creative” promosso dall'associazione 180 Amici L'Aquila e che è in corso di realizzazione grazie al contributo del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali nell'ambito della direttiva L. 266/1991. Il progetto si propone di promuovere la creatività giovanile per favorire un maggior protagonismo sociale tra i più giovani e prevenire situazioni di disagio sociale e mentale legate a un contesto complesso. Gli obiettivi specifici riguardano l’espressione della creatività, dell’immaginazione e del talento; la promozione delle diverse forme di espressione artistica, di linguaggi eterogenei, valorizzati anche mediante l’utilizzo delle tecnologie; la promozione di capacità propositive e di innovazione dei giovani nel campo della cultura, della musica, del cinema, del teatro, dell’arte. I destinatari sono ragazzi di età compresa tra i 15 e i 25 anni, rivolge anche a chi ha vissuto esperienze di  malattia mentale o che ha vissuto situazione di disagio. Attualmente sono stati attivati e sono in corso di realizzazione tre laboratori: Fotografia e Video Digitale, Danzaterapia, Tecnico Luci e Suono. Ciascun laboratorio è gratuito e ha una durata di 40 ore totali. Nel corso dei laboratori, i ragazzi partecipanti vengono coinvolti nell'organizzazione della Festa della Creatività, nel corso della quale saranno protagonisti sia per gli aspetti tecnici, sia per ciò che riguarda la produzione artistica.  In questo modo la Festa della Creatività è il culmine di un percorso condiviso con il contesto territoriale nel quale si realizza. 

La Festa della Creatività che si terrà a L'Aquila il 28 giugno 2014 è la seconda edizione aquilana dell'evento. La prima si è tenuta il 16 luglio del 2009 e ha sviluppato il tema: La distruttività del terremoto non ferma la creatività umana (http://www.festacreativita.org/sito/). L'evento, organizzato dall'Associazione Italiana per la Creatività ha proposto dalle nove di mattina fino a notte fonda conferenze, tavole rotonde, dibattiti, spettacoli, mostre e workshop.  Obiettivo dell'evento è stato quello di promuovere la creatività umana intesa come strumento fondamentale del benessere psicofisico, del progresso, dello sviluppo culturale e dell'integrazione tra le diversità, e come fattore chiave per la ricerca di soluzioni efficaci per risolvere le crisi attuali, da quella economica mondiale a quella sociale a quelle causate dalla distruttività del terremoto.

La Festa della Creatività ha la finalità di promuovere una creatività che non comporta necessariamente la produzione di oggetti o soluzioni, ma che si fonda sulla valorizzazione delle emozioni e sulla loro libera espressione nell’ambito dei rapporti interpersonali, in una relazione umana intensa e positiva, basata sull'ascolto. La Festa della Creatività è contemporaneamente un evento formativo, una rassegna di spettacoli, una mostra di opere e prodotti di ogni tipo, una serie di laboratori dal vivo e workshop su tecniche innovative in diversi settori.

Il messaggio che vuole essere veicolato nel corso della Festa della Creatività che la Creatività non è una caratteristica di pochi individui, ma una dote potenziale di tutti gli esseri umani, come sosteneva l’insigne pediatra e psicoanalista Donald Woods Winnicott. La vera Creatività umana deve infatti intendersi non solo come la capacità di dare vita ad opere d’arte o di produrre comunque un oggetto espressivo, nuovo od utile, ma anche come la capacità di vivere e comunicare empaticamente emozioni profonde e di valenza universale. In tal senso è creatività ogni oggetto o comportamento o ogni altra libera espressione creati dall’essere umano nell’ambito di un rapporto empatico con il mondo esterno. Purtroppo, sia a livello familiare sia nel mondo della scuola e del lavoro, la Creatività degli individui viene nella gran parte dei casi sottoposta ad una serie di stimoli che, anziché svilupparla, contribuiscono di fatto a inibirla fino ad atrofizzarla del tutto. I danni, le perdite, le occasioni mancate sono enormi. Per i singoli, i gruppi e la comunità tutta. E si tratta sia di danni materiali, economici, di livello rilevante, sia di danni "spirituali", meno vistosi ma molto profondi e altrettanto se non ancora più significativi.

Nel corso della Festa della Creatività questo messaggio verrà affrontato attraverso l'organizzazione di momenti di confronto, laboratori creativi ed esibizione di artisti provenienti da tutto il territorio nazionale. La serata culminerà con la partecipazione di un artista di fama nazionale che sarà il testimonial dell'evento.

La Festa si realizzerà sabato 28 giugno 2014. Verrà realizzata in Viale delle Medaglie d'Oro, tra il Castello Cinquecentesco e la Fontana Luminosa nello spazio antistante l'auditorium di Renzo Piano.